VOI, PERO’, NON SMETTETE DI SCRIVERE O DI FOTOGRAFARE.


Alla luce di quanto scrivi mi permetto (sommessamente) di proporti la lettura (o la rilettura) dell’apologo di Borges su “Pierre Menard (autore del Don Chisciotte de la Mancia) mirabile considerazione sulla volontà tutta umana di ritornare su quanto già detto, visto, considerato. Credo - e sempre sommessamente - che il vero errore grammaticale, che troppo spesso si commette, sia quello di non ricordarsi che altri, e meglio di noi, hanno già vissuto e parlato delle nostre stesse esperienze.
Corollario di quanto sopra: da tempo non guardo più nuove e recenti immagini; dedicando il mio tempo (e non mi basterà) a quelle già prodotte. VOI, PERO’,NON SMETTETE DI SCRIVERE O DI FOTOGRAFARE. Occorre pur dare una speranza al futuro!

PiP

 

Commenti