Il discorso della post-produzione è molto complesso... gli "stolti" si riconoscono!!

In questi giorni sto pubblicando delle immagini ricavate da DIA scattate all'epoca dell'analogico... e dico che quello che l'occhio vide all'epoca, lo è ancora.... purtroppo non con la stessa definizione, e non ci potrà mai essere una post-produzione adeguata per "correggere".  Allo stato attuale, quello che offrono le camere digitali (RAW, NEF...) possono "metter fuori" un prodotto che si avvicina molto al "vissuto", quindi correggere errori e quant'altro. Ma NON E' UN PECCATO se fatto a determinate condizioni come quella della NON esasperazione .... o peggio!!  E' anche vero che quasi tutte le "modifiche" che si effettuano oggi in camera chiara, le si facevano anche prima in camera oscura .... addirittura  direttamente in macchina fotografica se non in pellicola! Es. Pellicola da 400 ASA BN, l'avete mai "portata" a 1600  o 6400? E sotto l'ingranditore: maschere ecc.? Avete mai usato la vaselina su un vetro? Il discorso della post-produzione è molto complesso... gli "stolti" si riconoscono!!

© Umberto Deramo 



Post più popolari